domenica 19 giugno 2016

Recensione "Emancipated" di M.G. Reyes

Buondí, readers! Come procede la vostra estate? Oggi sono qui per parlarvi, forse per la prima volta, di un libro che non mi è piaciuto per nulla, un romanzo che ho iniziato con aspettative stellari, e che non mi ha convinta. Sto parlando di "Emancipated" di M. G. Reyes.


Titolo: Emancipated - L'altra faccia della libertà (Emancipated #1)
Data di pubblicazione: 16 giugno 2016 
Editore: HarperCollins Italia
Autorice: M.G. Reyes
Pagine: 308
Voto: 4\10

TRAMA:
Il bad boy, la brava ragazza, la diva, lo sportivo, la rocker, la nerd: sei ragazzi bellissimi e legalmente liberi dal controllo dei genitori per varie ragioni, ma con una cosa in comune: un segreto da nascondere.
Segreto nr. 1: non tutti sono ciò che sembrano
Ora vivono insieme in una casa a Venice Beach, si comportano come se appartenessero a una grande famiglia e vivono le proprie bugie. Uno ha assistito a un delitto, un altro potrebbe essere un assassino... e un terzo è lì per spiarli.
Segreto nr. 2: la libertà non è gratis
Mentre si aggrappano a un sogno di libertà e abbassano la guardia, il passato di soppiatto si avvicina. E quando uno di loro viene arrestato, la facciata accuratamente costruita degli altri si sgretola.
Segreto nr. 3: la verità prima o poi salta fuori.
Fino a che punto saranno disposti ad arrivare per nascondere il passato? E chi tradiranno per proteggere il proprio futuro?
Raccontato dai sei punti di vista dei protagonisti, Emancipated: l'altra faccia della libertà è il primo romanzo di una serie in cui le relazioni vengono messe alla prova e i mondi si scontrano in un perverso gioco di indovinelli. I fan di Pretty Little Liars e i lettori di L.A. Candy lo divoreranno.

La serie Emancipated è composta così:
(Emancipated #1) Emancipated
(Emancipated #2) Incriminated
(Emancipated #3) TBA

"Nessun limite. Nessun controllo. Nessun alibi."

RECENSIONE...*-*
Come iniziare a parlare di un libro che non mi è piaciuto? Sarò sincera, andrò dritta al punto, e dirò le cose di getto.
Per me questo libro è un grandissimo NO.
E lo dico con tristezza, perché avevo aspettative davvero molto alte, che circa a pagina 100 sono cadute come foglie autunnali.
Leggendo la trama, non vi viene da pensare che questa nuova uscita sia emozionante, all'insegna del proibito, misteriosa e condita di taaanta suspance? Cancellate i vostri pensieri, perché questo romanzo è tutto tranne questo.
E l'ho scoperto a mie spese.
Siccome la trama spiega poco e nulla, vi racconterò qualcosa io.
Grace e Candace sono due sorellastre e, per un motivo che tira l'altro, sono riuscite ad essere emancipate. Ma cosa significa questa parola? Significa che un minore, sopra ai 14 anni d'età, in grado di amministrare da solo le proprie finanze, vive separato dai genitori o dai tutori, ovviamente con il loro consenso.
C'è una casa, a Venice Beach, in California, dove le due sorelle andranno ad abitare. Ma ci sono ancora altri 4 posti disponibili, che verranno presto occupati da Paolo, un giovane tennista che farà stragi di cuori, John-Michael, un ragazzo omossessuale orfano di padre, Lucy, amica musicista di John, ed infine Maya, una quindicenne con tanti segreti da nascondere.
Questi sei ragazzi sono ufficialmente liberi da qualunque limite, e felici di esserlo. Ma ognuno di loro ha degli scheletri nell'armadio e, chi non li ha, li avrà presto.
Ed è da questo momento in poi che la vicenda si sgretola. Non c'è suspance, non c'è mistero, non c'è tutto quello che pensavo ci sarebbe stato. Non ho trattenuto il respiro, non mi sono sentita coinvolta, non mi sono appassionata alla vicenda. I personaggi sono abbastanza ben caratterizzati, ma quello che manca è una trama forte, una base che regga il contesto. Lo stile, scorrevole, è ciò che mi ha spinto a continuare la lettura fino alla sua conclusione, ma anche la narrazione in certi punti risulta pesante, perché perde di vista le cose più importanti e si focalizza sui dettagli più insignificanti. Se penso a certi dialoghi mi viene ancora da piangere.
Dov'è il thriller, in questo libro? Dove sono i battiti di un cuore impaurito, in attesa di un colpo di scena inaspettato? Perché l'inizio sembrava così okay, per poi diventare inverosimile? Queste sono le domande che mi pongo da quando ho girato l'ultima pagina.
Consiglio questo libro? Solamente a chi desidera leggere una storiella leggera, prettamente estiva, piacevole ma che non rimane nella memoria.
Il mio voto è  4\10.
E voi, lo avete letto? Lo leggerete?
Un bacione e alla prossima recensione!

14 commenti:

  1. Non l'ho letto e non credo lo leggerò, non mi piacciono granché questo genere di storie, se poi mi dici che il contenuto è pure scarso, tanto vale non sprecare euro preziosi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Viviana! :) Se non ti piace il genere, è ancora più da scartare xD Può piacere solo a chi ha basse aspettative, a chi vuole leggere una storia piacevole sotto l'ombrellone, e, francamente, io preferisco dedicarmi ad altro :)

      Elimina
  2. Non l'ho letto e non credo lo leggerò, non mi piacciono granché questo genere di storie, se poi mi dici che il contenuto è pure scarso, tanto vale non sprecare euro preziosi! ;)

    RispondiElimina
  3. Azz, mi sa che ci penserò prima di iniziarlo... Se un una storia non mi emoziona non mi prende e allora si soffre e basta durante la lettura. Un bacione piccola ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara :* La penso come te :)
      Un saluto!

      Elimina
  4. Mah... io veramente ho visto giusto ieri la pubblicità di questo libro su Facebook, e già alla trama mi stavo vomitando un pochino in bocca. Quel "sei ragazzi bellissimi" mi ha fatto immediatamente capire la qualità di questo libro... e a quanto pare avevo ragione! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima! Già "ragazzi bellissimi" doveva fare storcere il naso...troppa pubblicità non sempre vuol dire qualità! Io ci sono cascata e me ne pento :( Un saluto! :*

      Elimina
  5. Ciao :) io l'ho finito proprio qualche giorno fa non l'ho trovato un brutto libro a parte per il finale ovviamente, diciamo adatto per questo periodo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Esatto, nemmeno io l'ho trovato un bruttissimo libro, ma completamente diverso da come me l'ero aspettata! E si, molto (troppo) leggero, perfetto per l'estate, da leggere appunto sotto l'ombrellone xD
      Un saluto!

      Elimina
  6. Oddio che delusione! Ed io che mi aspettavo qualcosa di SORPRENDENTE! Tipo una storia tutto pepe e o una vicenda strappalacrime :( Beh, grazie alla tua recensione non perderò tempo a leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi, anche io mi aspettavo mooolto di più! I presupposti c'erano! Peccato, è stata una storia sfruttata male :(

      Elimina
  7. sinceramente io non concordo molto con la tua critica , si e vero che è un po' povero di suspance pero devi ammettere che è un libro strutturato molto bene e che secondo me non ce molta suspance solamente perché non si narra la storia dal punto di vista di un solo personaggio cosi da far vedere solo le facciate delle vite degli altri ma ti fa entrare in tutte e sei le vite perciò magari non lascia molto spazio alla fantasie ed è tutto li quello che vuole che si veda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono gusti :D Sinceramente io preferisco più suspance, soprattutto se questo libro è stato etichetto come un thriller. Ma è solo la mia opinione :)

      Elimina
    2. Sono gusti :D Sinceramente io preferisco più suspance, soprattutto se questo libro è stato etichetto come un thriller. Ma è solo la mia opinione :)

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi!